università della svizzera italiana accademia di architettura





Direttore : Prof. Arch. Josep Acebillo
Coordinatore: Arch. Enrico Sassi


L’istituto di ricerca per il Progetto Urbano Contemporaneo (
i.CUP - Institute for the Contemporary Urban Project) è stato fondato nel 2004 e si occupa principalmente di ricerche nel campo della Cultura del Territorio, della pianificazione strategica e del disegno di sistemi, infrastrutture e architetture.
Spesso il territorio viene letto quasi esclusivamente come un fenomeno estetico e paesaggistico. L’intenzione dell’i.CUP senza negare la soggettività nell’analisi territoriale è quella di indurre a uno studio oggettivo e scientifico, sulla base di parametri anche quantitativi (mobilità, trasporto, consumo energetico, sostenibilità, riuso di architetture esistenti, impatto di nuove infrastrutture, capacità economica del territorio, nuovi parametri per gestire urbanisticamente la delocalizzazione industriale e la nuova economia).
Il concetto di territorio implica sistemi naturali, rurali e la città. La comprensione del territorio in quanto “mosaico” garantisce un primo obiettivo che è il riconoscimento della sua complessità.

Le ricerche dell’Istituto sono di natura generale, applicabili a qualsiasi territorio, ma sviluppano una specifica attenzione al territorio svizzero e specialmente all’ambito insubrico e ticinese.
Per garantire l’analisi del territorio sulla base della sua complessità, l’i.CUP si organizza assicurando un approccio trasversale e interdisciplinare. La geografia, l’antropologia, l’approccio storico, economico, ecologico e ovviamente la cultura architettonica e urbanistica devono essere presenti nel discorso dell’Istituto.
Parte integrante dell’attività dell’i.CUP è promuovere la formazione di ricercatori e il trasferimento di conoscenza agli studenti. In questo senso l’Istituto è strettamente collegato alle attività didattiche svolte all’interno dell’Accademia.

All’i.CUP si realizzano ricerche sulla complessità contemporanea attraverso varie scale e metodi di lavoro:

Strategie territoriali di ambito metropolitano (La Nuova Lugano)
Progetti urbani complessi (Nuovo Waterfront di Haifa)
Nuovi urban clusters (Campus USI/SUPSI)
Trasformazione urbana e trasformazione di edifici esistenti (progetto Restauro e trasformazione)

Per l’analisi e l’interpretazione del territorio contemporaneo l’i.CUP utilizza tecnologie come la rappresentazione con modelli 3D, il Laserscanning e la simulazione (modelli di simulazione del traffico).

Informazioni: i.CUP@arch.unisi.ch

Responsabile Contenuto : Elena Molteni