università della svizzera italiana accademia di architettura





Le città di Lugano e Uster sono state l’oggetto della ricerca UrbAging(1): pianificare e progettare lo spazio urbano per una società che invecchia, finanziata nell’ambito del PNR 54 "Sviluppo sostenibile dell’ambiente costruito" del Fondo Nazionale Svizzero (FNS, 2007-2008).
Promossa dall’Istituto per il progetto urbano contemporaneo (i.Cup) dell’Accademia di architettura, in collaborazione con l’istituto per lo sviluppo territoriale (Irap) della scuola universitaria professionale di Rapperswil, la ricerca nasce dalla collaborazione tra geografi e architetti.

L’indagine, svolta nel 2007 e nel 2008, ha considerato il punto di vista degli anziani rispetto all’uso degli spazi pubblici mettendo in evidenza la relazione che intercorre tra l’ambiente costruito e la qualità percepita degli spazi, sulla base del grado di soddisfazione espresso nei confronti di bisogni funzionali, ricreativi e di socializzazione.

Basandosi sull’esperienza quotidiana degli anziani, con particolare attenzione allo spazio pubblico, è stato possibile formulare alcune idee di progetto. A Lugano sono stati oggetto di riflessione la Piazza Molino Nuovo, il Parco Lanchetta e il percorso lungo il Cassarate. Questi esercizi progettuali, condivisi con gli anziani, hanno permesso di definire i criteri per uno spazio pubblico a misura di anziano. Le raccomandazioni emerse sono confluite in uno strumento di aiuto alla decisione utile alla pianificazione e alla progettazione urbana (presto consultabile sul sito www.urbaging.ch).

Pubblicazioni
Paper cityfutures 09 - Enrico Sassi e Elena Molteni
Paper cityfutures 09 – Marcello Martinoni e Alma Sartoris

articolo Memore
articolo CDT del 15 dicembre 2008